Da Makoto Hasebe a Brandon Borrello – gli asiatici nella Bundesliga

Questo weekend ricomincia la Bundesliga e a tornare in campo saranno anche gli asiatici di Germania, dal veterano Makoto Hasebe a Chang-Hun Kwon passando per gli australiani Mathew Leckie e Brandon Borrello

Sabato 16 maggio, torna il grande calcio in Europa la con la ventiseiesima giornata della Bundesliga e scenderanno in campo anche gli asiatici del calcio tedesco. Andiamo a conoscerli meglio in questo articolo e vedere quello che è stato il loro impatto fino ad ora nella stagione.

Hasebe-Kamada: La coppia giapponese dell’Eintracht Frankfurt

La squadra più asiatica, o meglio, giapponese della Bundesliga,  l’Eintracht Frankfurt, che fra le proprie fila vanta l’esterno di centrocampo Daichi Kamada ed il mediano Makoto Hasebe. L’Eintracht allenato dall’austraiaco Adi Hutter si trova attualmente in dodicesima posizione ed ha raggiunto gli ottavi di finale della Uefa Europa League dove però ha perso l’andata per 3-0 contro il Basilea. Prima dell’interruzione del campionato l’Eintracht ha perso per 4-0 contro il Bayer Leverkusen ed ora si appresta ad ospitare il Borussia M’gladbach che lotta per le posizioni nobili della classifica.

Il mediano Makoto Hasebe è il simbolo ed il capitano dell’Eintracht Frankfurt, club nel quale milita dal 2014 dopo le esperienze fra Wolfsburg e Norimberga. Nonostante i 36 anni continua ad essere un elemento di grande spessore fungendo da diga fra centrocampo e difesa vantando, secondo whoscored, una media di 1.1 intercetti e 1.2 contrasti vinti ogni novanta minuti oltre ad una relizzazione dei passaggi (60.5 ogni 90′) dell’86%. Nel 2018 Makoto Hasebe è stato premiato dalla Federazione Asiatica come miglior calciatore asiatico dell’anno; con la nazionale, dalla quale si è ritirato dopo aver disputato il mondiale in Russia, ha disputato ben 114 partite.

Daichi Kamada è il profilo di un esterno di destra a centrocampo, in grado di giocare anche dietro le punte. Il classe 1996 in Bundesliga in 19 partite giocate non ha mai segnato servendo 3 assist, mentre in Europa League ha gonfiato la rete 6 volte fra cui una tripletta nella sfida d’andata dei sedicesimi di finale contro il RB Salisburgo. Daichi Kamada in campionato ha una media di 1.6 tiri ogni ’90, ma zero gol segnati, ma in compenso si rende molto utile nella costruzione del gioco con 1.3 passaggi chiave ed 1.4 falli subiti (dati whoscored). Se il giocatore migliorerà la propria efficacia sottoporta potrà ambire a palcoscenici ancora più prestigiosi.

Yuya Osako, l’attaccante della Nazionale Giapponese

SV Werder Bremen EN (🏡) on Twitter: "Yuya #Osako was a man on a ...

Il terzo nipponico che quest’anno è sceso in campo in Bundesliga è Yuya Osako, lasse 1990, è l’attaccate del Werder Brema e della Nazionale giapponese. In questa stagione per il suo club in 18 partite ha segnato solamente 4 gol. Come per Daichi Kamada il problema è quello della bassa finalizzazione, nonostante tutto, Yuya Osako, è un attaccante molto mobile, in grado di svariare sul fronte offensivo e secondo whoscored ha contribuito al gioco del Werder Brema con una media di 1.1 passaggi chiave e 1.4 falli subiti. Il Werder Brema avrebbe bisogno di maggior concretezza dal suo attaccante dato che si trova al penultimo posto a 4 punti dalla zona playout.

Chang-hun Kwon – tentativi di rinascita a Friburgo

Chang-hun Kwon - Player profile 19/20 | Transfermarkt

L’unico coreano sceso in campo in Bundesliga in questa stagione è l’esterno di destra Chang-hun Kwon, classe 1994 proveniente dal Digione in Francia, ha disputato solamente 15 partite di cui solamente 2 da titolare. Nel poco spazio che si è ritagliato Chang ha comunque segnato due reti, ma l’ambientamento nel campionato tedesco sembra essere ancora molto difficile per il talento di Seoul che si deve riprendere dal brutto infortunio (lacerazione del tendine d’achille) che lo ha tenuto fuori per tanto tempo. Chang è nel giro della Nazionale dove ha messo insieme 23 presenze e segnato 5 reti. Il Friburgo è attualmente ottavo a parimerito con il Wolfsburg ed è in piena corsa per un piazzamento in Europa League.

Gli Australiani – Brandon Borrello e Mathew Leckie

Mathew Leckie: Vergebliche Suche nach Ehering von Hertha-Profi ...

Sono due i socceroos presenti nella Bundesliga, l’italo-australiano Brandon Borrello (al Friburgo assieme a Chang) e Mathew Leckie. Brandon è un attaccante, ala offensiva di destra, che milita nel Friburgo dal 2018 e dallo scorso anno è entrato a far parte della Nazionale. La stagione 2019/20 è la prima in Bundesliga dopo le esperienze in seconda divisione con il Kaiserslautern ed in quarta serie con la seconda squadra del Friburgo. Borrello non è però riuscito ad impressionare, giocando solamente scorci di partita per un totale di 298 minuti.

Anche Mathew Leckie è un’ala destra, ma a differenza di Borrello è un veterano del calcio tedesco dove ha vestito le maglie di Borussia M’gladbach, FSV Frankfurt e Ingolsdtadt prima di arrivare nel 2017 all’Hertha Berlino. Classe 1991, è  un simbolo della propria Nazionale con cui ha vinto la Coppa d’Asia nel 2015 in casa ed ha preso parte a due spedizioni Mondiali, quelle di Brasile e Russia. Quest’anno la sua stagione è stata martoriata da continui infortuni, tanto che è sceso in campo da titolare solamente alla prima giornata per poi vedere il campo solamente con il contagocce.

Gli asiatici in 2.Bundesliga

E’ folta anche la schiera di asiatici presenti nella seconda divisione tedesca e che scenderanno in campo questo weekend.

Giappone: Genki Haraguchu (Hannover), Wataru Endo (Stoccarda), Ryo Miyaichi (St. Pauli)

Corea del Sud: Jae-Sung Lee, Yong-Jae Seo (Holstein Kiel), Seung-ho Paik (Darmstadt), Yi-Young Park (St. Pauli), Kyoung Choi (Karlsruher)

 

Lascia un commento