FIFA Club World Cup 2019 – Cadono le asiatiche, Flamengo prima finalista

Brutta giornata per le squadre asiatiche impegnate nella FIFA Club World Cup qatariota. L’Al-Hilal cade sotto i colpi del Flamengo di Gabigol, e manca così l’appuntamento con la finale, mentre l’Al-Sadd perde ancora, e nettamente, contro i tunisini dell’Espérance non riuscendo dunque a portare a casa neanche il quinto posto, piazzandosi infine come sesti e penultimi.

Dopo il quarto di finale di sabato scorso tra Al-Hilal ed Espérance de Tunis nel pomeriggio di ieri è stata ancora sfida Asia-Africa, ma questa volta ci si è giocati “solamente” il quinto posto. A pensarla così non sono stati di certo i tunisini, che davanti a un numeroso e caldo pubblico giallo-rosso hanno sfoderato una prestazione spumeggiante surclassando sotto quasi tutti i punti di vista la squadra di Xavi Hernandez, con un netto 6 a 2 finale. L’Al-Sadd non ha mai convinto in questa competizione, sia nella prima partita (contro i campioni dell’OFC Champions League dell’Hienghène) sia ieri, riuscendo a proporre un buon gioco, a tratti, solo contro i messicani del Monterrey, dove i sempre numerosi errori difensivi hanno comunque condannato i campioni qatarioti. Da segnalare la tripletta del numero 10 libico Hamdou Elhouni (1994).

 

Nella serata è stato invece il turno dell’Al-Hilal, che dopo la buona vittoria di misura contro l’Espérance ai quarti, perde in rimonta contro un Flamengo che è sembrato non di troppo superiore. I sauditi ci ingannano mostrandoci una buona prestazione nei primi 45 minuti, con gol annesso di Al Dawsari al 18′, per poi lasciare terreno agli avversari nel secondo tempo e subire quindi i tre gol che hanno chiuso la partita. Gran bello scambio quello che ha portato al pareggio dei brasiliani, tra il terzino Rafinha, Gabigol, l’esterno avanzato Henrique e la successiva finalizzazione della mezza punta De Arrascaeta, che ha un po’ cambiato le sorti dell’incontro. Il Flamengo ora attende dunque la finale, mentre la squadra di Răzvan Lucescu si giocherà il terzo e quarto posto.

Dopo la seconda semifinale tra i campioni della CONCACAF Champions League del Monterrey e i detentori della UEFA Champions League del Liverpool, che avrà luogo quest’oggi alle 18.30 italiane, sabato si scenderà in campo prima per la finalina alle 15.30 e poi per la finale del campionato del mondo per club alle 18.30. Tutti questi incontri saranno disputati all’interno del Khalifa International Stadium, gioiellino di Doha.